PTC & Anffas insieme per inaugurare il sistema di imbarco per i disabili 

È previsto per domani, sabato 30 Luglio, al Porto Turistico, l’inaugurazione del nuovo sistema che consentirà ai diversamente abili di poter accedere, in totale sicurezza, alle imbarcazioni. L’iniziativa avviata dalla società Porto Turistico di Capri rientra tra le attività di tutela degli utenti e fa parte di quel programma più generale di attenzione alle problematiche sociali ed ambientali. Nella stessa occasione i vertici della Società e del centro ANFFAS di Capri si incontreranno per definire le procedure relative alla donazione che il Porto Turistico, su richiesta dell’amministrazione comunale, farà in favore del Centro per consentire allo stesso di soddisfare la richiesta di moltissimi pazienti in lista di attesa per i necessari trattamenti. Particolare soddisfazione tra tutti i soggetti coinvolti. Il Sindaco De Martino dichiara : “E’ stato per noi un motivo di grande soddisfazione trovare la disponibilità del Porto Turistico a rinunciare ad un evento ormai tradizionale quale quello di San Lorenzo per sostenere il Centro Anffas di Capri che, come noto, svolge un ruolo di fondamentale importanza nonostante le tante difficoltà che si trova ad affrontare. Siamo sicuri che la popolazione comprenderà l’importanza dell’iniziativa che, comunque, non cancellerà per sempre quanto per tradizione si è organizzato per tanti anni”. 

(Fonte: comunicato stampa) 

  

Porto Turistico di Capri: assunzioni stagionali

Il Porto Turistico di Capri S.p.A ha pubblicato il regolamento per le assunzioni stagionali per diverse mansioni e ricerca personale stagionale a tempo determinato. Regolamento, avvisi e modelli sono disponibili sia nella sezione “avvisi” dell’Albo Pretorio online su http://www.cittadicapri.it, sia direttamente sul sito del Porto Turistico di Capri. 

Il comune di Capri compra le quote di minoranza del Porto Turistico. Aponte fuori dai giochi.  

Con la delibera approvata oggi dal Consiglio Comunale si è ufficialmente avviata la procedura che renderà il Comune di Capri proprietario unico del suo Porto Turistico.
Su proposta della Amministrazione Comunale, infatti, si è data formale autorizzazione all’esercizio del diritto di prelazione per il 49% del Porto Turistico messo in vendita da Invitalia, dando indirizzo agli uffici di impegnare per tale operazione una parte dell’avanzo di amministrazione nelle casse del Comune e non utilizzabile da molti anni per il rispetto dei vincoli del Patto di Stabilità. Continua a leggere “Il comune di Capri compra le quote di minoranza del Porto Turistico. Aponte fuori dai giochi.  “

Domani in consiglio si discute di centrale Sippic, porto turistico e rinnovo della commissione edilizia

Nove argomenti all’ordine del giorno per il consiglio comunale di Capri in programma domani, giovedì 15 ottobre alle ore 15.30. Dopo gli adempimenti preliminari e la discussione delle interrogazioni, si passerà alla questione porto turistico per l’esercizio del diritto di prelazione sulla vendita del 49% delle quote societarie da parte di Invitalia. Seguiranno rinnovo della commissione edilizia comunale, adempimenti relativi a debiti fuori bilancio, la modifica del regolamento delle entrate e l’accettazione di donazioni. Ultimo punto,  la centrale Sippic e la distribuzione di energia elettrica.

Vendita porto turistico: il Comune di Capri pareggia l’offerta di Aponte 

Dopo le notizie diffuse dalla stampa circa l’apertura delle buste con le offerte economiche per i porti turistici messi in vendita da Invitalia S.p.A., l’Amministrazione Comunale di Capri ha deciso che intende far valere il proprio diritto di prelazione all’acquisto dei titoli azionari pari al 49% del capitale della Porto Turistico di Capri S.p.A. detenuto da Invitalia S.p.A. Continua a leggere “Vendita porto turistico: il Comune di Capri pareggia l’offerta di Aponte “

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑