Arriva Helen Mirren, Capri diventa Hollywood

Oggi la diva inglese presenta in anteprima il suo nuovo Collateral Beauty. Tra gli altri appuntamenti della giornata inaugurale della manifestazione la proiezione di Core&Sang di Lucio Fiorentino, film ambientato a Bagnoli

Dopo l’ apertura ufficiale nella piazzetta, illuminata per le feste natalizie, con il coro delle voci bianche del San Carlo (Pace Award) e l’ omaggio all’ isola di Lampedusa per la sua accoglienza ai migranti (Humanitarian award), sarà il Premio Oscar Helen Mirren la prima star della ventunesima edizione di Capri-Hollywood. L’ attrice inglese arriverà direttamente dal Salento (terra amatissima dalla diva, tanto che ha raccontato con orgoglio di coltivare per hobby melograni) nell’ isola azzurra per ritirare questa sera, insieme con il marito regista statunitense Taylor Hackford, il Legend Award e, presentare in anteprima, Collateral Beauty, la commedia di David Frankel. Nel film l’ artista interpreta la parte della morte, attorniata da un super-cast, composto da Will Smith, Ed Norton, Keira Knightley, Michael Peña, Naomie Harris e Kate Winslet. Siamo entusiasti di poter accogliere nuovamente Helen Mirren ed onorarla per il suo contributo allo spettacolo internazionale con interpretazioni che sono nella storia del cinema. Un’ autentica ‘regina’ di Hollywood che anche quest’ anno è in profumo di nomination all’ Oscar per “Eye in the Sky” annuncia Pascal Vicedomini, fondatore e produttore dell’ evento. Ad Anacapri nella stessa sera anche l’ anteprima europea di The Comedian, con Robert de Niro e Danny de Vito, presentata dal regista Hackford. Sono onorato, ha spiegato il chairman 2016 del festival Barry Morrow, regista e sceneggiatore vincitore di un Oscar per Rain Man, considero Capri, Hollywood uno degli appuntamenti strategici nella corsa agli Awards. Tanta è, infatti, l’ attenzione di Hollywood verso il Golfo di Napoli nel corso delle vacanze di fine anno a pochi giorni dai premi più attesi. E poi Capri è il mito: un sogno che diventa realtà per un americano innamorato dell’ Italia e della sua storia. Sette giorni di eventi, quindi, con circa cento proiezioni tutte gratuite, nei cinema dell’ isola, fino al due gennaio e, tante anteprime prestigiose per un festival, che è diventato ormai un volano per i film in corsa agli Oscar. Oggi pomeriggio anche la presentazione di Core&sang, il film del napoletano Lucio Fiorentino, che racconta della crescita interiore di un boxeur sullo sfondo di Bagnoli, con i protagonisti Alessandro Fontanarosa e Lucia Peraza Rios. Nella serata di gala tra i primi premi assegnati: film e documentario dell’ anno a Fuocoammare di Gianfranco Rosi (ritirerà il medico di Lampedusa Pietro Bartolo) e alla sua produttrice Donatella Palermo. Portano a casa un riconoscimento, il Social award, anche i ragazzi di Braccialetti rossi, l’ amatissima serie di Raiuno: prevista la presenza dei protagonisti; nel ricco gala al Cinema Paradiso di Anacapri, ritira il Capri Kids Global Icon Music Award, il napoletano Clementino. Intanto si annuncia serie dell’ anno I Medici, che vince il Capri tv series Award.

(Fonte: Corriere del Mezzogiorno, 27 dicembre 2016)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: