Dal punto di vista di… COSTANZA CERROTTA

“Scrittrice, creativa, fantasiosa”, così la descrive sua figlia. E’ Costanza Cerrotta, autrice del libro per bambini “Dorina e il mare incantato”, la protagonista di oggi della rubrica “Dal punto di vista di…”.

Chi è Costanza Cerrotta?

“Beh… c’è qualcuno che, con mio grande orgoglio mi ha descritta così: scrittrice, creativa, fantasiosa. E’ stata mia figlia di 9 anni. Lette così, queste sono le caratteristiche di una donna perfetta! E non sono certamente io! Se dovessi utilizzare degli aggettivi per descrivere me stessa, di certo sarei un giudice molto molto più severo . Mi vedo in mille modi, non sempre positivi. Ma, sapere che, agli occhi di mia figlia, io sono la mamma perfetta, mi aiuta ad essere ottimista e a voler migliorare sempre!”.

Creativa, sicuramente lo sei…

“A quanto dicono, i mancini sono creativi… sarà vero? Eccomi: faccio parte della categoria allora! Se dovessi arredare la mia casa secondo i miei soli gusti, allora il riciclo creativo trionferebbe in ogni angolo. Potrei tranquillamente avere delle sedie realizzate con bottiglie di plastica. Ma mio marito non ne sarebbe molto entusiasta. Lui è il mio freno, il mio ‘ehi! Scendi dalle nuvole’. E anche questo ci vuole per i tipi come me!”.

E anche fantasiosa…

“Nel 2003 mi sono laureata in Scienze dell’Educazione, a conclusione di un percorso di studi appagante e soddisfacente. Con gli esami di psicologia, pedagogia, filosofia ho formato la parte di me più coerente ed equilibrata. Ma io non sono solo questo: io sono mille idee, io sono fantasia, sono miriadi di storie che si spingono per trovar spazio nei quaderni e nei diari. ‘Mamma mi racconti una storia?’. Ed io rispondo: ‘Ma certo! Subito subitissimo!’. Questa sono io perché anche inventare storie è una cosa seria, come diceva Gianni Rodari”.

Essere una scrittrice era il tuo sogno nel cassetto?

“Scrittrice? Un parolone! Per essere Scrittore (con la S maiuscola) bisogna camminare, studiare, affermarsi in un mondo di altissimo livello, investire e tanto ancora. Ma, se oggi esistono Dorina, una sirena, un pesce cefalo parlante, è perché la penna nelle mie mani ha iniziato a trasformare in lettere, in parole, in frasi ciò che la fantasia nella mia testa dettava. Amo scrivere storie, amo inventare, sarò dunque una Scrittrice?!?”.

Come nasce la tua passione per i libri?

Ho iniziato a leggere romanzi all’età di 8-9 anni. Io non posseggo una memoria particolarmente ‘avanzata’: delle migliaia di storie lette da quando ero bambina ricordo poco o nulla ma quello che di ogni singolo libro mi è rimasto attaccato sulla pelle e nella mente è il sentimento legato ad ogni singola lettura. Quindi, se mi chiedi, ad esempio, se ricordo cosa faceva una formica di nome Ciondolino nell’erba, non te lo saprei più dire, ma di sicuro potrei descriverti come era emozionante e divertente, per me, immaginare quei lunghi fili di erba verdissima su cui camminavano in fila tutte le formichine. Oggi sono io a scrivere di storie fantastiche animate da piccoli, grandi personaggi. Ed una cosa è certa, anzi certissima: se non avessi letto in passato, se non continuassi a leggere oggi, non potrei mai scrivere. ‘Se non leggo non scrivo’: me lo ripeto ogni giorno“.

Il tuo scrittore preferito?

Gianni Rodari. Il mio primo amore, quello che non si scorda mai, è Il Filobus numero 75. Oggi alterno le letture di Rodari a scrittori non proprio noti al vasto pubblico: adoro comprare online libri che non stanno in alto nelle classifiche di gradimento. Più sono sconosciuti e più mi piacciono. Sono convinta che si possa trovare un libro di qualità anche, e soprattutto, lontano dai riflettori”.

Com’è nata invece la storia di Dorina? Chi ti ha ispirato?

“Dorina è una bambina curiosa, di buon cuore sicuramente, ma sempre pronta a vivere nuove avventure. E’ nata forse per desiderio di evasione, in un momento della mia vita in cui mi sarebbe piaciuto appunto cambiare l’andamento di alcune vicende non proprio piacevoli. Passare le giornate in compagnia di Dorina mi ha permesso, poi, di elaborare una consolante verità: non fa bene evadere dai problemi, ma, al contrario, fa bene viverli fino in fondo, con la giusta dose, paradossalmente, di autoironia e poca lungimiranza (non dico più a me stessa: e domani che succederà? Preferisco di più: oggi ho vinto io!). E poi Dorina è il mio alter ego vincente: lei adora i fondali marini che a me, in realtà, fanno tanta paura. Paradossale, vero?”.

Presenterai le avventure di Dorina il prossimo 4 dicembre, esatto?

Si, esatto. Il mio desiderio è quello di coinvolgere i bambini in un racconto vivo, emozionante, in cui si diventa tutti protagonisti. Lo faremo presso la sede Emporium Capri di Manuela Schiano e Bruno Flavio. Manuela mi ha dato ospitalità per presentare questo racconto perché Emporium per lei è luogo di incontro, confronto, crescita culturale reciproca. Per Bruno e Manuela anche Dorina può offrire ai bambini dei piccoli e grandi spunti di riflessione e incontro”.

Il prossimo obiettivo? Hai già in mente un nuovo lavoro editoriale?

“Se in questo racconto Dorina ha viaggiato nel mare, nel prossimo, già pronto, vivrà un’esperienza favolosa nella neve. Ho già scritto la prossima avventura. Mancano solo le illustrazioni, che non spettano a me! Adoro la penna ma la matita proprio non va nelle mie mani: non so disegnare. La splendida Dorina che voi vedete nel mio racconto è uscita dalle magiche matite di un’eccellente artista: Cristina Lantoni, originaria di Frosinone ed autrice di veri e propri capolavori, che sarà con noi anche alla presentazione di domenica. Prossimo step, dunque, la realizzazione dei disegni del nuovo racconto, che poi condividerò con tutti i piccoli e grandi amici della nostra Dorina!”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: