Addio a Tonino Esposito, signore del Gatto Bianco 

Addio al signore del Gatto Bianco. Si è spento questa mattina all’età di 92 anni, Tonino Esposito, uno degli albergatori più noti dell’isola azzurra. Memoria storica della Capri di un tempo, nei primi anni Cinquanta, Tonino, insieme ai fratelli Giuseppe e Giovanni, decisero di allargare la pensione di famiglia e costruirono l’Hotel Gatto Bianco, raccogliendo l’eredità di Teresa di Tragara, la prima locandiera di Capri. Da allora, la famiglia Esposito si è sempre contraddistinta per la cultura dell’ospitalità, vera essenza del turismo made in Capri. Negli anni della Dolce Vita, tra gli ospiti accolti sotto il pergolato fiorito del Gatto Bianco attori, personaggi del jet-set e famiglie reali, come Farouk, Soraya, Clark Gable, Sofia Loren, Onassis e Jaqueline Kennedy, ai quali Tonino amava raccontare aneddoti che hanno contribuito a creare il mito di Capri. Un’eredità storica ed un fascino antico che Esposito ha trasmesso ai figli che oggi gestiscono l’hotel di charme a pochi passi dalla piazzetta. L’ultimo saluto ad uno dei decani del turismo caprese si terrà domani mattina nella chiesa di Santo Stefano in piazzetta. “E’ un momento di profondo cordoglio per Capri – sottolinea il sindaco di Capri, Gianni De Martino – perché si è spento un personaggio unico del mondo turistico e alberghiero dell’isola, di cui resterà un ricordo indelebile. Al di là dei ruoli istituzionali, Tonino partecipava sentimentalmente alla vita del paese, con una particolare attenzione ai problemi legati al turismo. Ragioneremo, insieme con l’amministrazione tutta, sull’opportunità di intitolare ad una figura così alta un angolo del nostro comune”.

Claudia Catuogno

(Fonte: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/arte_e_cultura/16_aprile_15/capri-muore-tonino-esposito-addio-signore-gatto-bianco-58589112-0302-11e6-8e3c-64e4c3f58891.shtml
   
    
 

Sanità: Anffas e Aias fanno appello a De Luca 

Il coordinamento regionale Anffas unitamente a quello dell’Aias Campania hanno indetto per lunedì18 aprile una manifestazione per incontrare il Presidente della Regione Campania presso la sede della giunta regionale in via Santa Lucia, a Napoli. Oggetto dell’incontro: le risorse largamente insufficienti destinate alle persone disabili. “La manifestazione – si legge nel volantino – è mossa dalla gravità dei provvedimenti del Commissario ad acta che stanno mettendo in pericolo la sopravvivenza dei centri di riabilitazione, tra cui anche quello di Capri”. Il processo di rientro del debito ha, infatti, avuto come conseguenza diretta, con i decreti 8 e 18, una notevole riduzione delle risorse destinate ai servizi rivolti a soddisfare i bisogni delle persone con disabilità. L’introduzione dei tetti di spesa mensili, inoltre, aggrava ulteriormente la situazione, impedendo di fatto ai centri come l’Anffas di garantire continuità assistenziale e agli utenti di accedere alle prestazioni sanitarie e ai servizi di riabilitazione collegati. Alla manifestazione sono stati invitati tutti i dipendenti e gli utenti a partecipare. L’incontro è fissato per le ore 10 in Piazza Vittoria, angolo via Partenope. La delegazione caprese dell’Anffas di Capri, con il presidente ed i dipendenti, partiranno da Capri con l’aliscafo delle 8.05. Per consentire la partecipazione alla manifestazione lunedì 18 aprile il centro di Palazzo a Mare resterà chiuso.

Centro polifunzionale con piscina coperta e campo sintetico: ecco il progetto per l’ex Palazzetto dello Sport 

Va avanti la procedura per la trasformazione del Palazzetto dello Sport in Centro Polifunzionale con piscina coperta. Il progetto, approvato dalle competenti commissioni comunali, è stato inoltrato alla Soprintendenza, che nei prossimi giorni farà pervenire il proprio parere, e sottoposto anche alle valutazioni della CONI Servizi che si affiancherà alla Amministrazione Comunale per le procedure tecniche, amministrative e finanziarie necessarie alla realizzazione dell’iniziativa. Programmato per l’anno 2016 anche la sostituzione del manto erboso al campo di calcio San Costanzo con erba sintetica. Il progetto esecutivo, già nella disponibilità del Comune, sarà messo a gara nei prossimi mesi. In tal modo l’isola avrà finalmente un campo in sintetico regolamentare che consentirà alle associazioni calcistiche locali di partecipare ai campionati federali di appartenenza.
  

(Fonte: comunicato stampa)

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑